Circolo Ohibò, Milano. Giovedì 15 febbraio, ore 22. Avvistata fotografa (e redattrice per una sera), armata di ingombrante borsone e tessera Arci, mentre supera la lunga coda all’ingresso del locale, fra le occhiatacce e le stilettate d’odio dei presenti.

Inizia così la mia serata in un Circolo Ohibò stracolmo di gente accorsa per ballare e divertirsi sotto la guida dei Sofi Tukker: il duo americano che ha scelto Milano per la sua unica data italiana e che promette di regalare un po’ di sano divertimento al pubblico numerosissimo accorso per sentire il loro concerto.

IMG_2792

Una volta entrata, mi ritrovo in prima fila, la tipica area “sotto palco” dedicata ai fotografi non esiste e non riesco a capire se ciò prometta bene o male. Tuttavia non c’è tempo per pensare perché dopo pochi minuti il concerto ha inizio.

A entrare per primo è Tukker, che con i suoi capelli un po’ biondo e un po’ rosa prende subito possesso della consolle e saluta il pubblico carico e spumeggiante prima di presentare Sofi, accolta da un’enorme ovazione.

IMG_2976

La ragazza sfoggia bellissimi sorrisi e occhi lucidi per l’emozione di trovarsi di fronte alla sala piena di persone che non vedevano l’ora di salutarla. Si direbbe un tipetto abituato a calcare il palco: abito bianco sensuale, un po’ “danzatrice del ventre”, un po’ Principessa Leila, grande presenza scenica e nessuna vergogna mentre balla la sua musica, come fosse in mezzo alla folla.

IMG_2966

Il pubblico è da subito protagonista dello show: durante il secondo pezzo un ragazzo viene invitato a salire sul palco per ballare con gli artisti, mentre per la canzone successiva è Sofi a scendere dal palco per mischiarsi ai suoi fan, incredibile!

IMG_2918

IMG_2948Il divertimento del duo è davvero palpabile: sembra che si stia festeggiando qualcosa questa sera. Sarà forse il successo internazionale oppure il fatto che il loro brano Drinkee è stato scelto per lo spot di Apple Watch? Oppure sarà, come dicono loro stessi, che si sono innamorati di Milano, ultima tappa del loro intenso tour invernale? Beh noi scherziamo, ma loro di motivi per festeggiare ne hanno tanti, hanno persino ricevuto una nomination ai Grammy 2017 come “Best Dance Recording”!

IMG_3044

Che dire, un giovedì sera di club music all’Ohibò che ha reso felici i milanesi amanti delle sonorità dance ma anche gli stessi Sofi Tukker, come ci fa capire chiaramente Sofi, nonostante i problemi di comunicazione linguistica (“my Italian sucks!” ammette).

Foto e reportage: Gaia Schiavon

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...